Settembre 13, 2021

Media Power, fornitore di tecnologie nodali sui progetti più elevati.

Oggi con DDN, DataDirect Networks: sistemi ad altissime prestazioni e nessun compromesso nello storage in mercati e contesti verticalizzati.

Media Power, con sedi in Europa, Asia e Stati Uniti, vanta una solida esperienza nella progettazione e attuazione di soluzioni integrate e flussi di lavoro basati sulle tecnologie informatiche nel settore televisivo e media, ma non solo.

Per esempio, i sistemi di storage DataDirect Networks, uno dei marchi rappresentati a livello esclusivo per l’Italia, sono tecnologie molto consolidate; non a caso Media Power - già dal 2006 - le installava a Mediaset, per dedicarle agli highlight del calcio e ora stanno venendo aggiornate con i modelli più recenti.

Le stesse tecnologie DataDirect Networks sono, inoltre, utilizzate per tutta la sezione di emissione dei canali Mediaset, Canale 5, Italia 1 e Rete 4, e dello sport, come ad esempio tutta la registrazione della Champions League.

I sistemi interessati rappresentano lo storage per la parte di ingest online dedicato alla trasmissione live e si basano su macchine DataDirect Networks SFA 7990X, caratterizzate prima di tutto dalla estrema espansibilità.

Nella configurazione attuale sono sufficienti 23 dischi SSD da 7.68Tb con un numero di IOPS estremamente elevato (Input/output operations per second), a cui sono connessi oltre cento client, che registrano tutti gli eventi video, stream in arrivo dai campi.
Ma il sistema è pronto a crescere secondo esigenze.

DDNiintelliFlashTintri

Oltre a questo storage online del “giornaliero”, sempre all’interno di Mediaset esiste una seconda soluzione di storage, sempre DataDirect Networks, che dispone di 1.123Pb utili, modelli N 6200 IntelliFlash.

Siamo qui di fronte a una NAS che impiega un sistema di tiering automatico: oltre ai 180 dischi SATA da 8TB che rappresentano la maggior parte dello storage, il sistema usa anche come front-end 12 dischi SSD da 3.84Tb.

Mediante un sistema di “intelligenza” che riesce a comprendere quali dati sono i media “caldi” (ossia utili nell’immediato e di frequente) e quali sono quelli “freddi”, ad ogni richiesta dei client di determinati dati, essi sono prima riversati dai dischi near-line SAS da 8Tb sugli SSD e da questi vengono erogati con una banda passante molto elevata, per tutti gli impieghi richiesti.

Questa soluzione IntelliFlash consente di accelerare sia i tempi di carico e di reimpiego rispetto i dischi tradizionali molto più lenti, visto che tutti i dati utili sono in cache sugli SSD, secondo un processo del tutto trasparente per l’utente.

DataDirect Networks, molto dedicata e competitiva - da sempre - nello storage per le caratteristiche di elevata performance, vanta una scalabilità assoluta e indefinita, dato che qualsiasi installazione può partire davvero con un numero esiguo di dischi ma è pronta a crescere e scalare virtualmente all’infinito.

Si parte da uno chassis principale dotato di 90 slot, e possono essere affiancati numerosi shelf aggiuntivi sempre da 90 slot.

Queste caratteristiche di precisione e qualità l’hanno fatta eleggere come scelta “core” da parte di realtà davvero importanti che devono gestire quotidianamente grandissime quantità di dati digitali: tra queste, Saudi Aramco, l’istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e moltissimi altri nomi di grande portata in quei settori dove è indispensabile gestire grandi moli di dati, con soluzioni tipo SAS Analytics, Intelligenza Artificiale e nel campo media.

Qui il principale esempio è Mediaset dove questi sistemi sono “ubiquitous” utilizzati per il playout lineare dei canali Canali 5 Italia 1 e Rete 4, sia per gli archivi, oltre al sistema dedicato allo sport già menzionato, dove per la prima volta sono stati utilizzati anche dischi SSD, producendo un’implementazione ad altissime prestazioni e senza alcun compromesso.

Il numero di IOPS generato satura il numero di porte in fibra con un numero di client in accesso contemporaneo elevatissimo, mentre è sempre possibile aumentare sia la capacità sia il numero delle porte con tecnologia scale-out

Anche il sistema DataDirect Networks IntelliFlash può fornire e gestire grandissime quantità di dati e su ogni macchina è possibile montare shelf aggiuntivi, ciascuno contenente una serie di dischi e quindi andare a gestire Petabyte e Terabyte di dati.

Le NAS IntelliFlash oggi sono utilizzate in una serie di ambienti che vanno ben oltre la produzione mediatica tipica, come la gestione delle macchine virtuali, SAS Analytics, e molto altro.

Chi ha bisogno di creare e gestire implementazioni di dati estremamente capacitivi e veloci, con questi sistemi si trova completamente a proprio agio.

Apparati DataDirect Networks IntelliFlash sono presenti in una infinita serie di mercati, oltre ai media, che abbracciano il medicale, la genomica, le scienze, e, in generale, tutti i settori che devono gestire enormi database e quantità sterminate di dati.

MediaPower News | Media Power, fornitore di tecnologie nodali sui progetti più elevati.

Contattaci

Paolo Birra
CTO, MediaPower
info@media-power.it

Scopri di più

Inviaci un'email all'indirizzo info@media-power.it
oppure chiamaci al numero +39 010 5530177

Ultime Notizie

Seguici su        
o iscriviti alla nostra mailing list